Connettiti con noi

Ciao, cosa stai cercando?

Libri

Le cronache di Narnia: L'ultima battaglia – Un finale maestoso | Recensione

L'autore riesce a prendere il tema dell'apocalisse biblica e inserirlo nel mondo narniano in modo maestoso.

Le Cronache di Narnia L'Ultima Battaglia – Una maestosa recensione finale
Immagine: Matheus Araújo, 2023

Il libro Le cronache di Narnia: L'ultima battaglia è il settimo e ultimo libro della famosa serie scritta da CS Lewis. Pubblicato originariamente nel 1956, questo libro conclude magistralmente la serie, presentando una bellissima e commovente conclusione alla storia del mondo incantato di Narnia.

In Le Cronache di Narnia: L'Ultima Battaglia abbiamo una storia che presenta un falso Aslan che dà ordini che il vero Aslan non potrebbe mai dare. Tirian, il re di Narnia, deve agire rapidamente, prima che tutti gli animali vengano corrotti. Per fare questo conta sull'aiuto di Eustáquio e Giu. Il regno è immerso nel caos e i danni sembrano irreparabili, ma, prima che tutto giunga alla fine, i Narniani fedeli al vero Aslan potranno ancora contare sull'aiuto dei leggendari re e regine di Narnia.

Ho letto Le cronache di Narnia: La sedia d'argento nella lussuosa edizione di HarperCollins Brasil, che ha dettagli affascinanti come le illustrazioni rimasterizzate e colorate dall'illustratrice originale, Pauline Baynes, una copertina rigida dal tocco vellutato, pagine con disegni sul lato edge e una nuova traduzione di Ronald Kyrmse.

Le Cronache di Narnia L'Ultima Battaglia – Una maestosa recensione finale

Immagine: Matheus Araújo, 2023

Le illustrazioni sono qualcosa di molto presente nel libro, in tutti i capitoli, e questo arricchisce il racconto e provoca una maggiore immersione nel racconto. Credo che l'unico errore di questa lussuosa edizione sia che il dorso dipinto in oro si sia già usurato da poco tempo, a quanto pare non sono stato il solo visto che ho visto alcuni commenti di utenti che segnalavano lo stesso episodio.

Leggi anche: Le cronache di Narnia: La sedia d'argento – Una storia senza battaglia | Revisione

Le Cronache di Narnia: L'Ultima Battaglia è una lettura semplice e di facile comprensione, oltre a un'ottima introduzione e una buona presentazione dei personaggi, come nella maggior parte dei libri di Narnia. L'autore CS Lewis riesce a realizzare nei suoi scritti il fascino del lettore per i vincoli dei personaggi. Il modo in cui Lewis riesce a descrivere è molto ben scritto in termini di capacità di manipolazione dei personaggi e delle loro caratteristiche.

Nell'ultimo libro della serie Narnia troverai una storia molto riflessiva sul falso profeta e su come le persone, gli animali nel libro, possano lasciarsi influenzare dalle persone cattive attraverso le loro convinzioni. Alcuni eventi in L'Ultima Battaglia lasciano i personaggi così arrabbiati con le situazioni che finiscono per non mostrare pietà, e questi eventi sono stati descritti molto bene dall'autore.

Le Cronache di Narnia L'Ultima Battaglia – Una maestosa recensione finale

Immagine: Matheus Araújo, 2023

L'intervento di Re Tirian come forza di soluzione per porre fine al falso profeta, finisce per essere spaventato dalla situazione di Narnia e dagli orrori che si stanno verificando a causa del falso Aslan, vuole porre fine a tutto ciò a tutti i costi e non prova pietà quando affronta i nemici Calormene o chiunque altro. Inoltre, Re Tirian ed i suoi sudditi credono fortemente che Aslan non sia addomesticato, cioè non riceva ordini e le sue pratiche siano svolte in autonomia, questo fa loro credere che Aslan non commetterebbe mai molte atrocità come quelle che avvennero a Narnia nel periodo tempi in cui il libro narra e, quindi, resta fedele la tesi di essere un falso Aslan che abita Narnia.

CS Lewis riesce a trasmettere al lettore qual è la reazione degli animali parlanti ai discorsi della scimmia sorniona, il falso profeta, siamo in grado di provare compassione per gli animali nelle circostanze di così tante bugie a cui sono esposti. Il libro si conclude con l'incontro dei protagonisti del libro con personaggi di altri libri di Narnia, è un momento molto ben costruito ed emozionante, l'autore riesce a prendere il tema dell'apocalisse biblica e inserirlo nel mondo narniano in modo maestoso.

“Le lezioni sono finite; Le vacanze sono iniziate. Il sogno è finito; Questa è l’alba.” – Aslan

Valutazione
  • Storia
  • Lettura
  • Tipografia
  • Illustrazione
  • Disposizione
4.8

Conclusione

Le cronache di Narnia: L'ultima battaglia è il settimo e ultimo libro della serie CS Lewis. In esso, un falso Aslan dà ordini che quello vero non darebbe mai, facendo precipitare Narnia nel caos. Tirian, il re di Narnia, unisce le forze con Eustatius e Giu per prevenire la corruzione totale. L'edizione deluxe presenta illustrazioni rimasterizzate da Pauline Baynes, ma presenta critiche riguardo alla durabilità del dorso. L'opera offre una lettura semplice e coinvolgente, evidenziando la capacità di Lewis di descrivere i conflitti dei personaggi. Il libro riflette sull'influenza dei falsi profeti e sulla conseguente manipolazione delle credenze delle persone, che portano a situazioni spietate. Tirian e i suoi seguaci difendono l'indipendenza di Aslan, il che li porta a dubitare dell'impostore Aslan. Lewis trasmette la compassione degli animali parlanti di fronte alle bugie del falso profeta. L'emozionante finale riunisce personaggi di libri diversi, incorporando maestosamente il tema apocalittico nel mondo di Narnia.

Valutazione
  • Storia
  • Lettura
  • Tipografia
  • Illustrazione
  • Disposizione
4.8

Conclusione

Le cronache di Narnia: L'ultima battaglia è il settimo e ultimo libro della serie CS Lewis. In esso, un falso Aslan dà ordini che quello vero non darebbe mai, facendo precipitare Narnia nel caos. Tirian, il re di Narnia, unisce le forze con Eustatius e Giu per prevenire la corruzione totale. L'edizione deluxe presenta illustrazioni rimasterizzate da Pauline Baynes, ma presenta critiche riguardo alla durabilità del dorso. L'opera offre una lettura semplice e coinvolgente, evidenziando la capacità di Lewis di descrivere i conflitti dei personaggi. Il libro riflette sull'influenza dei falsi profeti e sulla conseguente manipolazione delle credenze delle persone, che portano a situazioni spietate. Tirian e i suoi seguaci difendono l'indipendenza di Aslan, il che li porta a dubitare dell'impostore Aslan. Lewis trasmette la compassione degli animali parlanti di fronte alle bugie del falso profeta. L'emozionante finale riunisce personaggi di libri diversi, incorporando maestosamente il tema apocalittico nel mondo di Narnia.

Ti è piaciuta la recensione? Lascia il tuo commento e seguimi sui social!

Scritto da

Ciao, sono Matheus. Attualmente mi sto laureando in Pubblicità, lavoro come CEO e Direttore Creativo presso Araujo Media, Direttore Commerciale presso TFX LATAM e sono il creatore del portale di storia brasiliana.

Commenti
Annuncio
Annuncio

Potrebbero piacerti anche questi articoli

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban – Molte risposte, ma poca recensioneHarry Potter e il Prigioniero di Azkaban – Molte risposte, ma poca recensione

Libri

Dai un'occhiata alla mia recensione di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban.

Harry Potter e la Camera dei Segreti – Un libro con diversi colpi di scena RecensioneHarry Potter e la Camera dei Segreti – Un libro con diversi colpi di scena Recensione

Libri

Harry Potter e la Camera dei Segreti è il secondo libro della famosa serie scritta dall'autrice britannica JK Rowling.

Le Cronache di Narnia La Sedia d'Argento – Una storia senza battaglia RecensioneLe Cronache di Narnia La Sedia d'Argento – Una storia senza battaglia Recensione

Libri

La sedia d'argento non è il mio libro di Narnia preferito a causa della sua narrativa più lenta.

Le cronache di Narnia Il viaggio del veliero – Una storia di trasformazione RecensioneLe cronache di Narnia Il viaggio del veliero – Una storia di trasformazione Recensione

Libri

Il viaggio del veliero è un'opera che affascina i lettori con la sua narrativa avvincente, personaggi ben costruiti e un mondo magico...